ASSOCIAZIONE LAGHI DI SIBARI
C.da Laghi di Sibari - Centro Commerciale
87070 Sibari (Cs) Italy

telefono

+39.0981.79193 - +39.0981.79238

fax

+39.0981.79193

e-mail

info@associazionelaghidisibari.it

I° MATCH RACE " MAGNA GRAECIA "

 
 
Sibari – Match race della “Magna Graecia”: il vento fa le bizze e lascia tutto in sospeso. Nelle gare disputate, ottima prova degli equipaggi sibariti e crotonesi, che si contendono ora la vittoria finale.

Una disfida epica, come quelle dei tempi antichi. Stavolta, però, non ci sono cronache di guerra, ma solo racconti di mare. S’è chiuso in parità il duello ingaggiato da Sibari e Crotone nel match race della Magna Graecia, promosso dal circolo velico “Amici del mare” ed andato in scena davanti alle spiagge dei laghi di Sibari, su un percorso lineare della lunghezza di due miglia nautiche. Alla base del temporaneo pareggio, le bizze di sua maestà Eolo. Impetuoso il primo giorno di gare, con raffiche superiori ai dieci nodi, e fiacco nel secondo, tanto da indurre l’arbitro federale Venturino Pugliese, ed il presidente del comitato di regata, Alberigo Stefano, a decretare l’inevitabile sospensione. La singolar tenzone tra i cinque equipaggi in lizza, due dei quali in forza alla sezione crotonese della Lega navale italiana, e gli altri di matrice sibarita, è stata infatti interrotta sul più bello, per l’improvvisa defezione dei venti. Si riprenderà agli inizi del 2007, questa la decisione assunta, dal punto in cui tutto è stato lasciato. Ovvero: a metà del primo round robin, in cima alla classifica svetta “Crotone 1”, dello skipper Domenico Piro, affiancata da “Vela azzurra” (capitanata da Romano De Paola), “Crotone 2”, con al timone Giacinto Tesoriere, e “Sibari 1”, agli ordini del lupo di mare Ugo Striano. Fanalino di coda, ma con buone probabilità di risalire la china, “Settima vela”, la squadra guidata da Erasmo Vinci in rappresentanza del circolo organizzatore. Nel corso della manifestazione, comunque baciata da successo di pubblico e critica, è stato tagliato il nastro inaugurale del neonato circolo “Amici del mare”, presieduto da Francesco Ricco. È stato lui, insieme al numero uno dell’associazione “Laghi di Sibari”, Nunzio Masotina, a premiare gli atleti più giovani, gli studenti dell’istituto professionale coriglianese “Nicholas Green”, imbarcati sugli sloop che si sono furiosamente contesi la vittoria finale, chetandosi soltanto all’apparir della bonaccia.

fonte: Gazzetta del Sud - 12.12.06 - Gianpaolo Iacobini

 

 

optimized Internet Explorer  1024 x 768

 project management © Web Study